giovedì 18 febbraio 2016

Telefilm, enjoy! #31 - Daredevil Prima Stagione

Salve a tutti e ben trovati, se avete imparato a conoscermi almeno un po' sapete che la lista delle serie tv che seguo si allunga sempre di più, inesorabilmente. Perciò, mentre mi deprimevo per gli esami, nei momenti di pausa, guardavo le mie nuove serie tv. L'appuntamento di oggi è con Daredevil e la prima stagione che ho concluso qualche giorno fa!




COME SEMPRE VI RICORDO CHE I MIEI COMMENTI NON SI RISPARMIANO NEGLI SPOILER, SE NON VOLETE ESSERE INFORMATI SULLA PROGRAMMAZIONE AMERICANA, O NON SIETE ANCORA IN PARI, VI SCONSIGLIO VIVAMENTE DI LEGGERE.


La prima stagione di Daredevil è composta da tredici episodi. Questa serie fa parte di un progetto più grande, appartenente alla Marvel Cinematic Universe. È, infatti, la prima stagione di quattro, che culmineranno nella miniserie The Defenders.
Il protagonista è Matt Murdock, un avvocato cieco che ha appena terminato il praticantato in un importante studio legale e, assieme a un collega e amico, Foggy Nelson, decide di aprire lo studio Nelson & Murdock, a Hell's Kitchen, suo quartiere d'origine.
Il primo problema che i due si trovano ad affrontare è quello della mancanza di clienti, per questo, grazie all'aiuto di un poliziotto, entrano in contatto con una ragazza Karen Page, accusata di omicidio.
I due riescono a scagionare la ragazza e la assumono, divenendo un trio compatto e alla ricerca di un modo per aiutare le persone. 
Matt, però, nasconde un segreto, lui è il diavolo di Hell's Kitchen, un uomo mascherato che cerca di aiutare le persone utilizzando le sue capacità nelle arti marziali e la sua sensibilità nel percepire rumori anche al di sotto della media, consentendogli di avere una visione del mondo abbastanza nitida, seppur cieco.
Ben presto la sua strada si incrocia con quella di Wilson Fisk, anch'esso cresciuto a Hell's Kitchen e intenzionato a rendere la città migliore, ma con metodi diversi da Matt.
L'obiettivo principale dell'uomo mascherato diventa quindi quello di fermare Fisk, uomo forte, elegante, intenzionato a utilizzare tutte le carte di cui dispone per raggiungere i propri obiettivi. Stringe alcune alleanze che hanno interesse nello spaccio di droga, droga che gli consentirà di avere la liquidità adatta per poter dare inizio al suo piano di rinnovamento di Hell's Kitchen. Daredevil è sulle sue tracce, ma il fatto che combatte da solo lo porta, spesso, a non ottenere le informazioni che gli servono. Durante una delle sue rocambolesche notti, Matt incontra Claire, infermiera che diventerà la personale curatrice dell'eroe, mentre Fick conosce Vanessa, proprietaria di una galleria d'arte di cui si innamora. 
Man mano che vediamo la storia andare avanti ci rendiamo conto dei tratti caratteristici dei singoli personaggi: Matt è estremamente combattuto fra ciò che è bene fare e il modo in cui raggiungerlo, sa che Fisk è una minaccia per il suo quartiere e per le persone che ci vivono e pur sapendo che ucciderlo sarebbe sbagliato non può fare a meno di pensare che il mondo sarebbe migliore senza un uomo come lui. Fisk, personaggio estremamente ambiguo, crede davvero nella sua città e il suo obiettivo è davvero quello di migliorarla, ma lo fa alleandosi alle persone sbagliate, lo fa sacrificando il sacrificabile, credendo, a causa delle vicende che lo hanno segnato da bambino, che rimuovere a qualsiasi costo il marcio farà comunque bene.
Matt e Fisk sembrano due facce della stessa medaglia, entrambi vogliono il bene, entrambi hanno le capacità per ottenere ciò che vogliono, ciò che li distingue, però, è l'aver scelto strade opposte, che li mettono contro, tanto da farci capire che la linea tra bene e male è talmente labile da poter essere confusa, a volte, ma una volta oltrepassata non si torna indietro.
Karen è determinata a scoprire la verità, spinta dalla storia della signora Cardenas, vecchietta che domanda il loro aiuto perché costretta allo sfratto dal proprietario, poi si scoprirà in combutta con Fisk. Karen è un personaggio coraggioso, tanto da rasentare la follia e l'incoscienza, coinvolge in questa sua folle missione anche un giornalista: Ben Urich, che pagherà cara la sua sete di verità, quando Fisk scoprirà che lui ha trovato l'anziana e malata madre, quello che Fisk non sa, però, è che anche Karen ha parlato con la donna e che essendo stata scoperta da Weasly, braccio destro di Fisk, è stata costretta ad ucciderlo, cosa che la tormenterà molto.
Foggy è il ragazzo ingenuo e generoso, prende a cuore la storia della signora Cardenas, fa il suo lavoro con impegno, si fa coinvolgere nella ricerca della verità, ma al contrario dei suoi colleghi lo fa utilizzando un altro metodo, cerca di farlo scoprendo le falle che potrebbero mandarli tutti in galera. Ed, effettivamente, proprio grazie a lui che lo studio Nelson & Murdock entra in possesso dei documenti in grado di mandare in galera lui e i suoi collaboratori. Quando Foggy scoprirà l'identità del suo amico Matt si sentirà tradito e ingannato, ma la ricerca della verità e la morte di Ben Urich li farà avvicinare di nuovo, pronti a combattere in prima linea contro questo nemico che sembra invincibile.
Fisk, di contro, oltre che combattere contro il diavolo di Hell's Kitchen, deve fare i conti anche con i suoi alleati, stanchi del suo cambiamento dopo aver incontrato Vanessa, decidono quindi di avvelenarla per farlo ritornare ad essere quello di un tempo, concentrato e determinato, ma Fisk lo scopre e uccide l'ultimo dei suoi alleati rimasti: Leeland. Vanessa si riprende, ma ormai è troppo tardi, lei è costretta a scappare da sola mentre Matt, che ha commissionato su misura un costume adatto al suo alter ego, assicura Fisk alla giustizia facendo nascere così un nuovo supereroe a New York: Daredevil.



Questo è tutto, per oggi. Stagione veramente interessante, che si presente come il prologo di una storia che ha ancora motissimo da dare, in fondo Daredevil è appena nato. Chissà cosa ci attenderà nella seconda stagione, con Fisk in prigione possiamo aspettarci una Vanessa molto arrabbiata e potenzialmente vendicativa. Attenderò i 18 Marzo, per saperne di più.
Voi l'avete vista? Cosa ne pensate?
A presto, 

vostra, Cinzia.



2 commenti:

  1. Ciao Cinzia! Anch'io seguo la serie e la prima stagione mi è piaciuta molto! Amo sempre di più le serie tv prodotte da Netflix *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì! Poi io credo che ancora DD abbia tutto da dire... questa stagione è stata un grande prologo, secondo me. Ora arriva il bello! Poi non parliamo delle altre stagioni di Netflix, JJ la adoro e Shadowhunters... chi è mio amico su facebook sa quante immagini di Daddario io abbia condiviso xD

      Elimina