venerdì 5 febbraio 2016

Telefilm, enjoy! #24 - Settimana telefilmica: DC family

Salve a tutti, toccata a e fuga con questo post dedicato, come potete intuire dal titolo, agli episodi di questa settimana dei telefilm DC. Faccio in fretta e non vi infastidisco con i miei sproloqui su quanto questo periodo sia pesante.



COME SEMPRE VI RICORDO CHE I MIEI COMMENTI NON SI RISPARMIANO NEGLI SPOILER, SE NON VOLETE ESSERE INFORMATI SULLA PROGRAMMAZIONE AMERICANA, O NON SIETE ANCORA IN PARI, VI SCONSIGLIO VIVAMENTE DI LEGGERE.



02x12 - FAST LANE
Con il dodicesimo episodio di The Flash si scopre finalmente il tradimento del dottor Wells di Terra 2. Lo scienziato, infatti, ha ucciso negli scorsi episodi il metaumano tartaruga con lo scopo di utilizzarlo per rubare la velocità a Barry, così da scambiarla con sua figlia, rapita da Zoom.
Wells riesce nel suo intento, trova il modo di immagazzinare la velocità di Barry, causando però, durante una sera, il ferimento di Iris. Questo, oltre a sconvolgere Barry, fa fuoriuscire i sensi di colpa di Harrison, che confessa tutto ai ragazzi.
Harrison ha agito per puro amore paterno, ha sbagliato, è vero, ma vogliamo fargliene una colpa? Sua figlia è stata rapita da Zoom, chi non farebbe tutto il possibile per salvare la propria figlia? Barry è il primo a comprendere questo e offre a Wells la possibilità di aiutarlo a salvare la figlia, decidendo di partire entrambi per Terra 2.
Per quanto riguarda invece le vicende familiari di casa West, Wally continua con le sue corse clandestine e Iris si mette in testa di farlo smettere, arrivando a minacciare l'organizzatore che non ha proprio una fedina penale pulita. È proprio durate una corsa che Iris viene ferita, a causa di un metaumano e della mancanza di velocità di Flash che Wally comprende che quell'attività è un rischio e che Iris e Joe gli vogliono bene. Joe, dal canto suo, comprende anche che non deve fare l'amico di suo figlio, ma il padre. I produttori fanno poi ripeter incessantemente a Wally quanto ami la velocità, in tutto e per tutto, quanto non può farne a meno, quanto bella sia... e ditelo, su, che avete intenzione di farlo diventare la spalla di Barry!

____________________________________

 
04x12 - UNCHAINED
Devo ammettere che la piega che sta prendendo Arrow, in questa seconda metà di stagione, mi intriga molto.
In questo dodicesimo episodio ritroviamo un personaggio che ci è mancato molto: Roy Harper, l'ex Red Arrow. Giunge a Star City per rubare dei pezzi di tecnologia avanzata per conto di un informatico sorprendendìte chiamato Calculator, il quale vuole distruggere la città.
Roy viene salvato dal team e aiutato a fermare questo nuovo e imprevisto villain. In effetti, la decisione di inserire questo personaggio, particolarmente ferratto nell'informatica, ai livelli di Felicity, cozza con il fatto che un super cattivo era già presente: Damian Dhark. Che i due siano legati? Potrebbero, altrimenti perché inserire due villain separati?
Comunque, mentre i nostri eroi si occupano di fermare il nemico che è più nelle corde di Fel, Thea comincia a sentirsi male, ha infatti compresso per troppo tempo la propria sete di sangue e adesso è fortemente debilitata, l'unica soluzione sembra essere quella di uccidere per prendere quella vita che a lei è stata concessa dal pozzo di Lazzaro, anche se credo siano tutti un ammasso di imbecilli, perché non richiamare il mio amato Jhon Constantine per ristabilire l'equilibrio, così come precedentemente fatto con Sarah? Sarebbe un'ottima idea, che mi renderebbe molto felice, voglio solo un altro crossover, non è chiedere molto, suvvia. 
Comunque, Thea non accetta il fatto che per vivere deve uccidere altri individui, è perciò rassegnata a morire. Saluta in maniera straziante un Roy che le confessa di amarla, momento che io ho adorato, sono una delle coppie più belle di sempre, un amore che spero si riformerà, prima o poi.
Thea peggiora di punto in bianco ed entra in coma, quando ormai sembra troppo tardi, Nyssa arriva e propone a Oliver un patto, lei gli consegnerà l'elisir del Loto, un elisir in grado di annullare gli effetti del pozzo di Lazzaro, in cambio, però, Oliver deve uccidere Merlyn. Sono l'unica a pensare che, annullando gli effetti del pozzo di Lazzaro, Thea potrebbe morire a causa delle ferite inferte da Rhas? Boh!
Nel frattempo, alla Palmer Tech, Fel mostra la nuova e sorprendente tecnologia inventata da Curtis (che adoro alla follia, date una medaglia a quell'uomo e un posto nel team arrow), proprio al termine della presentazione scopriamo che il padre di Fel è presente e che altri non è che Calculator, il villain con cui si era scontrata solo poche ore prima e che voleva distruggere la città.
La storia si fa a dir poco I N T E R E S S A N T E!

____________________________________


01x03 - BLOOD TIES
Con il terzo episodio di Legends of tomorrow la stagione si riconferma davvero interessante, sebbene in questo episodio ci siano state delle scene che... ma che davvero?
Ma andiamo con ordine, il team è ancora bloccato nel 1975, e sebbene si siano più volte ripetuti su quanto è importante rimanere uniti tutti continuano a commettere gli stessi errori.
Jefferson che sta riparando la nevicella, si fa convincere da Leonard e Rory a guidarli fino a Starling City per rubare uno smeraldo che due giorni dopo farà arrestare suo padre. Leo cerca di cambiare il proprio futuro, ed è commovente vederlo parlare con il sé bambino, ricordandogli quanto sia forte. Il piano però non funziona, perché il padre si farà arrestare comunque, facendo rimanere immutato il proprio futuro.
Ray e il dottor Stain sono impegnati a salvare la vita a Kendra, ferita d Savage nello scorso episodio. Dei frammenti di pugnale sono rimasti imprigionati nel suo corpo e attraverso l'apparato cardiocircolatorio stanno arrivando al cuore, rischiando di ucciderla (ma che davvero? Va bé che il pugnale era vecchio di quattro millenni, ma andare in pezzi nel fianco di Kendra e perdere tutti i suoi frammenti, giusto, giusto nelle vene di Kendra mi pare eccessivo, mai una gioia, proprio). Roy decide quindi di utilizzare la tecnologia dei naniti per rimpiccolirsi e distruggere a mano i frammenti, si inserisce quindi nelle vene di Kendra e da inizio ad un nuovo episodio di "Esplorando il corpo umano", in pratica. Alla fine però Kendra si salva e presa da una specie di visione mistica (perché, mi chiedo. PERCHÉ?!), avverte Roy e il dottor Palmer che Sarah e Rip sono in pericolo.
Rip Hunter, che vuole affrontare la missione da solo, per non rischiare la morte di qualcun altro, sconvolto dopo la dipartita si Carter, viene aiutato da Sarah, che diventa una sorta di support psicologica per il nostro viaggiatore nel tempo. Entrambi si spogliano un po' delle loro paure, Sarah ammette di essere convinta di essere un mostro a casua della sua sete di sangue, Rip ammette di aver già tentato di uccidere Vandal Savage, quattromila anni prima, ma non ci riuscì.
Durante la propria missione però si ritrovano nel el mezzo di un festino privato, in cui Vandal Savage, che ha il copro del principe Khufu (che non si è ancora decomposto, dopo quattromila anni, prendete nota), vuole dare inizio ad un rituale con cui, grazie al sangue del principe potrà allungare la vita ai suoi seguaci.
L'intera squadra raggiunge i due in pericolo e insieme riescono a sfuggire a Vandal Savage:

«Siete venuti».
«Siamo una squadra, ricordatelo la prossima volta».

Il mio cuore si è stretto in una morsa in questo episodio. Si sono finalmente resi conto tutti di dover essere una squadra per vincere, Rip si rende conto di essere stato lui, nel 1975, a consegnare la propria famiglia nelle mani di Vandal Savage. Dopo la sepoltura di Carter, o meglio del suo corpo da principe (mai decomposto, ci tengo a sottolinearlo, chissà che mangiavano nell'antico Egitto), partono tutti per il 1986, più agguerriti che mai.
Ho amato, ALLA FOLLIA, Rip e Sarah, mi è partita la ship, li amo, come amo Snart e Sarah... fate un Threesome e non ne parliamo più! *-*




Eccoci giunti alla fine, domani ci risentiremo con i commenti a Shadohunters e Supernatural e domenica, spero, con quelli a The Originals e The Vampire Diaries.  Per oggi è tutto, aggiorni di frettissima, prima di schizzare a lavoro, pregate con me che la bimba dorma, altrimenti addio parte del ripasso per gli esami.
Dunque, nei momenti di pausa dallo studio ho cercato di sistemare qualche piccolezza nella grafica del blog, ho sistemat la sidebar, spostando in una pagina apposita la lista delle serie tv, che potete trovare nella barra superiore, accanto alla pagina delle affiliazioni. Ho anche aggiornato i bottoni social, con la nuova pagina facebook collegata al blog e ho aggiornato la sezione "SU DI ME" chiamata adesso "INFO E CONTATTI", con altri collegamenti, al di fuori dei quattro principali presenti nella sidebar.
Buon proseguimento, buon fine settimana, io vado a lavoro, baci.
A presto,

vostra, Cinzia.

Nessun commento:

Posta un commento