martedì 26 gennaio 2016

Telefilm, enjoy! #19: Downton Abbey, The Originals e Grey's Anatomy

Buon pomeriggio, eccomi di sfuggita, come al solito, per parlarvi dei miei adorati telefilm, oggi però non vi posto la rubrica con la settimana telefilmica, ma con i riassunti del mio recupero telefilmico, di tre telefilm, di cui ancora non vi ho parlato.




COME SEMPRE VI RICORDO CHE I MIEI COMMENTI NON SI RISPARMIANO NEGLI SPOILER, SE NON VOLETE ESSERE INFORMATI SULLA PROGRAMMAZIONE AMERICANA, O NON SIETE ANCORA IN PARI, VI SCONSIGLIO VIVAMENTE DI LEGGERE.


Partiamo da Downton Abbey e dall'episodio finale di questa splendida serie, che con questa sesta stagione ha, tristemente, chiuso i battenti.
Ritroviamo Mary sposata con Hanry, che in seguito all'incidente in cui è morto il suo amico non riesce più a provare quell'emozione che gli procuravano le auto, si sente perciò quasi inutile, un mantenuto. Mary, mentre si occupa assieme a Branson della tenuta, cerca di spronarlo a ritrovare se stesso. I due alla fine riescono a trovare la loro strada, decidendo di mettersi in affari e di immettersi nel mondo del commercio come venditori di auto.
Mary, sopo sei stagione a bistrattare la povera Edith, viene presa da un attimo di bontà, probabilmente Satana si era distratto un attimo in quel momento, e organizza un incontro tra lei e Bertie, per farli tornare insieme. Eduth, infatti non pensa più che possano esservi delle possibilità per loro due, e si è ormai rassegnata al fatto che vivrà da sola, con la sola soddisfazione della rivista.
Mary, però, aiutata dalla zia, riesce a fare incontrare i due, che si chiariscono e Bertie chiede finalmente a Edith di sposarla.
Il matrimonio viene organizzato, ma Bertie vuole evitare di dire alla madre che Edith ha una bambina, onde evitare che la madre ostacoli il matrimonio, Edith, tuttavia, l'affronta di petto, e confessa tutto alla futura suocera, che inizialmente non ne è contenta, ma in seguito alle parole di Robert e Bertie accetta la sincerità della ragazza. Il matrimonio viene quindi celebrato, e proprio in questo periodo si scopre che Carson è malato, anche se lui non vuole inizialmente comunicarlo a nessuno, per paura di essere licenziato. Thomas Barrows trova invece un nuovo impiego, che però non lo soddisfa pienamente. È proprio al matrimonio di Edith che la notizia trapela ed è proprio Robert, dopo aver visto Thomas aiutare Mr Carson, che proprone la soluzione: Thomas prenderà il posto di Carson, il quale resterà nella tenuta come supervisore.
La nostra Daisy si è infine diplomata e si è invaghita del cameriere che le faceva il filo e che viene aiutato da Mr Mason, che gli insegna come gestire una fattoria.
Per Branson si lascia aperta una porta, sembra infatti restare incantato dalla collaboratrice di Edith, presente al matrimonio.
In questo ultimissimo episodio di Downton tutti ottengono il loro lieto fine, ogni cerchio si chiude.
Ci mancherà questa serie, così ricca di classe e di fascino, con i sontuosi salon di Downton, la servitù, la nobiltà e le fantastiche battute di Lady Violet.
Si è chiuso uno dei migliori telefilm che io abbia mai visto.

 ____________________________________


Questo venerdì uscirà anche The Originals, la famiglia di vampiri più problematica di sempre ci aveva lasciato con un episodio degno delle più rosee aspettatitve, per quel che riguarda le forti emozioni.
Ma andiamo con ordine, in questa stagione degli originali sono apparsi i primi vampiri che sono stati trasformati da loro: Lucian, Aurora e Tristan, loro tre son considerati come i capostipiti delle tre linee di sangue create da Klaus, Rebecka e Elijah. Inoltre, la città viene sconvolta da cruenti assanii, cui si trova ad indagare un detective particolarmente arguto, che chiede la collaborazione di Cami. 
I tre, in realtà, si sono uniti per neutralizzare i proprio sire in modo da non rischiare di essere uccisi. Si scopre che questo piano nasce da un profondo rancore che i tre nutrono nei confronti degli originali, in quanto durante una delle tante fughe i Mikaelson li avevano soggiogati fando credere loro di essere Klaus, Rebecka e Elijah così da seminare il loro padre.
I vampiri al seguito di Tristan avvelenano Rebecka, facendole perdere ogni freno e facendo sorgere in lei un rancore profondo nei confronti di chi la circonda. Non potendo più controllarsi Rebecka chiede a Elijah di pugnalarla e di metterla a drmire finché con Freja non avranno trovato un modo per rimuovere questo veleno.
Nel frattempo Davina, a capo delle congreghe, cerca di mantenere il potere, per farlo cede anche a compromessi uccidedendo delle streghe che la ostacolavano, Marcel per far sì che Davina non si faccia trasportare troppo dal potere convince Vincent, l'ex tramite di Finn, a prendere finalmente il posto che gli spetta come Reggente delle congreghe.
Il mid season si conclude con una festa di Natale, che sembra davvero portare un po' di pace nei Mikaelson, Klaus si dichiara a Cami. Ma il risveglio è brusco, Cami ha uno squarcio alla gola e Klaus sembranon poter fare nulla per aiutarla, mentre Aurora sembra parecchio soddisfatta della sua serata.
Sembra palese il fatto che l'autrice dell'aggressione a Cami sia Aurora, ma Cami è davvero morta? Non che mi dispiacerebbe, se così fosse, ma non dobbiamo dimenticare che Cami potrebbe avere ancora in circolo il sangue di Lucian, quindi potrebbe, effettivamente, morire per risvegiarsi vampira.
Staremo a vedere.

 ____________________________________


Nell'ospedale d'America più sfortunato di sempre ritroviamo i nostri medici alle prese con la vita quotidiana.
La mia opinione non cambia molto rispetto ai primi episodi: considero questa dodicesima stagione sempre piatta, come se andasse avanti un po' per inerzia, si riprende solo con gli ultimi episodi prima della metà stagione.
Meredith si ritrova a vivere con Amelia e Maggie e ha Alex come sua persona, si sta pian piano riprendendo dalla morte di Derek, e dopo una notte di fuoco della sorella, dice a Maggie che per lei il treno delle relazioni e del sesso è ormai passato, ma che può comunque avere una bella vita, perché ha delle persone a cui vuole bene ed è un eccellente chiururgo. Tuttavia, è proprio durate una cena tra amici che viene presentata la nuova idanzata di Callie, che altri non è che Peggie, il lo specializzando che era di turno quando morì Derek. Meredith è sconvolta da ciò, rivela la verità di fronte a tutti e scopre addirittura che lei comincerà la specializzazione proprio al SGMH. Più sfiga non si può, proprio no. Questo batte pure le sfighe di Elena Gilbert.
Il loro rapporto in ospedale è molto teso, Meredith passa dallo stare addosso alla ragazza allo smettere di insegnarle. 
April e Jackson si trovano ancora in uno strano limbo, Jackson vorrebbe parlare del divorzio, ma April evita la discussione, finché non lo coinvolge in un caso di un bambino, che gli ha portato un collega della missione: Riggs.
Scopriamo che questo Riggs è anche una vecchia conoscenza di Owen, il quale vuole che Riggs se ne vada alla svelta e non ritroni mai più, andando a fondo alla questione scopriao che Riggs è anche legato alla famiglia di Owen, chiamando la madre di Owen "mamma", scopriamo pure che Owen ha, o aveva, una sorella. Che dunque questo Riggs sia stato insieme alla sorella, tanto da entrare a far parte della famiglia? Possibile.
Meredith, che aveva promesso a Cristina di tenere d'occhio Owen, si schiera subito dalla parte di Owen, odiando per partito preso Riggs, che però ha un fascino niente male, e io ho cominciato a shipparli dal primo momento in cui li ho visti.
La presenza di Peggie in ospedale crea anche delle tensioni tra Amelia e Meredith, quest'ultima durante una furiosa discussione, la caccia di casa. Amelia, sconvolta dalla presenza di Peggie, dal lutto mai superato e dalla lite con Meredith ricomincia a bere.
La storyline di Jackson e April resta, invece, del tutto sospesa, li lasciamo di fronte l'ospedale in attesa di una dichiarazione di Jackson, che spero ci sosprenda tutti.



 Con questo abbiamo concluso il recupero telefimico, credo. Se dovessi dimenticarmi qualcosa, comunicatemelo XD
Da adesso, se riuscirò, cercherò di non sforare le settimane episodio per episodio!
Scappo, a presto!

vostra, Cinzia.

Nessun commento:

Posta un commento