martedì 15 settembre 2015

Teaser Tuesday #1

Salve e ben trovati, io sono tornata alla solita routine di sempre, studio, lavoro, esco e cerco, con tutte le mie forze, di essere presente sul web come vorrei. Spero di non deludervi, davvero. 
Oggi sono qui per presentarvi la nuova rubrica del blog; be' nuova per me, ma la rubrica esiste da un po', ideata dal blog Should be reading... sto parlando del Teaser Tuesday.
In cosa consiste? 
Consiste nel postare, ogni martedì, un pezzo preso a caso dal libro che abbiamo in lettura e di indicarne poi titolo, autore e pagine. Come vi avevo già anticipato io vorrei un attimo modificare quest'ultima cosa, vorrei postare la scheda, come faccio solitamente con le recensioni al posto di indicare le pagine da cui è preso il teaser che secondo me è poco utile.
Ma bando alle ciance, ecco a voi il teaser, tratto dal: Libro Primo delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco.


Titolo: Il trono di spade: Libro primo delle cronache del giaccio e del fuoco;
Autore: George R. R. Martin;
Editore: Mondadori;
Prezzo: 6,99€ (Kindle), 18,70€ (cartaceo copertina rigida), 9,35€ (cartaceo copertina flessibile);
Pagine: 849 (copertina rigida);
Genere: Fantasy;







Stavano cenando da sole; un pasto freddo, alla luce della lampada a olio. Avrebbe dovuto esserci anche Arya, ma era in ritardo dalla sua lezione di danza. Lord Eddard aveva scelto di cenare nei suoi quartieri assieme ad Alyn, Harwin e Vayon Poole. Voleva lasciar riposare la gamba fratturata. E septa Mordane, dopo le lunghe ore passate in piedi nella galleria, si era lamentata di un certo indolenzimento.
La decisione del lord suo padre continuava a lasciare Sansa stupefatta. Quando il Cavaliere di fiori aveva parlato, era certa di trovarsi nel bel mezzo di una delle storie della vecchia Nan in procinto di diventare realtà. Ser Gregor nella parte del mostro e ser Loras in quella dell'eroe che l'avrebbe ucciso. E poi ser Loras, così snello e avvenente, con la cintura di rose dorate e i folti capelli castani che gli ricadevano sugli occhi, aveva anche l'aspetto di un vero eroe. E invece suo padre gli aveva detto di no! Una risposta che aveva turbato Sansa ben più di quanto si fosse aspettata. Ne aveva parlato con septa Mordane mentre scendevano le scale della galleria, ma lei le aveva risposto che non le competeva mettere in discussione le decisioni del lord suo padre.
Era stato proprio allora che lord Baelish aveva detto: «Quanto a questo, septa, proprio non saprei. Certe decisioni del lord suo padre forse dovrebbero essere discusse. La giovane lady è tanto saggia quanto adorabile». Dopo di che, si era esibito in un inchino talmente profondo, che Sansa non era stato in grado di dire se la adulava o la prendeva in giro.
Per contro, septa Mordane era apparsa quanto mai turbata dal fatto che lord Baelish avesse ascoltato la loro conversazione. «La fanciulla stava solo parlando del più e del meno, mio signore. Nient'altro che chiacchiere. Non intendeva dire nulla con quel suo commento».
«Nulla?» lord Baelish si era accarezzato il pizzetto, tornando a rivolgersi a Sansa: «Dimmi, piccola mia, per quale ragione tu avresti mandato ser Loras?».
Sansa non aveva avuto scelta se non dirgli dei mostri e degli eroi nelle storie romantiche.
«Be', non sono esattamente le argomentazioni che avrei usato io». Il consigliere del re le aveva sorriso e le aveva accarezzato il viso, sfiorandole con il pollice la linea della guancia. «La vita non è una ballata, mio tesoro. Un giorno, potresti essere costretta ad apprendere questa realtà a tue spese».

Dunque, spero che questo primo Teaser Tuesday sia stato di vostro gradimento.
A presto, miei cari

vostra, Cinzia.

Nessun commento:

Posta un commento